SGB Rallye punta sull’esperto Montalbano nel campionato italiano slalom

Si prepara per la nuova stagione il forte driver siciliano Rosario Montalbano al debutto nell’undicesima edizione dello slalom di Valderice prova di apertura del campionato nazionale.

Rosario Montalbano

Sarà l’undicesima edizione dello Slalom di Valderice, che si svolgerà su tre manche nel tratto di strada che da Bonagia conduce a Valderice, ad alzare il sipario sul campionato nazionale slalom 2017. Pronto per l’appuntamento e determinato a disputare un’annata più che positiva il pilota portacolori della scuderia nebroidea SGB Rallye Rosario Montalbano, che si presenta ai nastri di partenza con una sostanziale novità avendo scelto per questa stagione di correre a bordo di una potente ed agile Peugeot 106 rallye di gruppo N classe N1600, vettura che ben si presta a questo tipo di specialità.

Queste le parole di Rosario Montalbano che ci presenta la sua stagione 2017.

“Sarà certamente una bella stagione, ci siamo preparati bene ed abbiamo deciso per vari motivi di cambiare vettura. La Peugeot 106 gruppo N ben si presta con la sua agilità in questo tipo di prove e nei test effettuati i riscontri sono stati più che positivi. La vettura, (fresca vincitrice del titolo di classe nel 2016 ndr) verrà curata nella gestione da Carmine D’Antuono e Ferdinando Capaldo con il supporto logistico di Benedetto Guarino pilota che ha portato la macchina al successo nella precedente stagione. Cercheremo di partire subito bene e di raccogliere quanto più punti possibile, la classe sarà molto affollata e combattuta ma ci teniamo a far emergere il nostro valore ed a lasciare alle spalle l’epilogo dell’ultima gara dello scorso anno. Un grazie particolare, oltre che al team che gestisce la vettura lo devo fare a tutto lo staff della SGB Rallye sempre vicino nella gestione di ogni competizione e non solo, ma tengo particolarmente a sottolineare il forte impegno dei miei principali sponsor senza i quali non potremmo essere qui ad affrontare anche questo campionato. Ci tengo così a menzionare la “Tedex Wrc” di Antonio Mendola, la “Acqua Mara” di Leonardo Di Pisa, la “RM Line” di Roberto Mazzarino e la “Di Pisa Auto” dei fratelli Salavore e Vittorio Di Pisa. La gara di Valderice sarà un ottimo banco di prova essendo strutturata in un percorso abbastanza tecnico e selettivo, vedremo a fine gara se saremo stati in grado di portare a casa il risultato sperato”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s